Si chiama "Geografie sul Pasubio" ed è la prima edizione della Scuola estiva di reportage. Su quella che è stata una montagna di confine nasce un luogo per guardare e raccontare le nuove geografie...
4 giorni di trekking e incontri dedicati al reportage con ospiti nazionali e internazionali da Valerio Pellizzari a Martin Pollack, da Burhan Ozbilici (vincitore del World Press Photo 2017) a Edoardo Camurri...

Sono aperte le iscrizioni.

Prende il via quest'anno la Scuola estiva di reportage “Geografie sul Pasubio”.
Quattro giorni di trekking tra i rifugi e le malghe del Monte Pasubio
(tra Provincia di Trento e Provincia di Vicenza)con incontri dedicati al reportage e al racconto dei luoghi e degli uomini assieme a importanti reporter (e non solo) nazionali e internazionali. Temi caldi, incontri generali e incursioni tra i "ferri del mestiere", domande e risposte aospiti che hanno saputo raccontare in modo nuovo il nostro tempo. Quindi zaino in spalla, camminate (abbordabili e non tecnicamente impegnative) e tante occasioni per discutere e imparare insieme con grandi firme, autori e innovatori. Costo euro 280 (pernottamenti, cene, colazioni, pranzi, guida... e incontri) nel clima informale ed essenziale della montagna.
Maggiori informazioni e iscrizioni al sito www.geografiesulpasubio.it 

Tra gli ospiti di questa prima edizioneil grande fotoreporter turco Burhan Ozbilici, fresco vincitore del World Press Photo 2017Valerio Pellizzari storico inviato del giornalismo italianosui più caldi fronti degli ultimi decenni; Francesco Cataluccio che parlerà della scuola di reportage polacca e degli eredi di Ryszard Kapuściński, Marco Ansaldo inviato di Repubblica per la Turchia, Vaticanista e docente di Giornalismo Estero alla LUISS di Roma;Martin Pollackuno dei maggiori scrittori e reporter dell’Europa centro-orientale e Sandro Orlando- reporter e giornalista per il gruppo RCS e viaggiatore di lungo corso - che ci accompagnerà alla scoperta del reportage di viaggio. Ci sarà anche Edoardo Camurri che con il programma Viaggio nell’Italia del Giro della RAI ha raccontato in modo nuovo e diverso la provincia del nostro Paese. Con lui non poteva mancare l’attore Roberto Abbiatiche ha cesellato una serie di personaggi indimenticabili per l’edizione 2017 del format.
Il progetto è promosso dai cinque Comuni del Pasubio (Posina, Trambileno, Terragnolo, Vallarsa, Valli del Pasubio)in collaborazione con Keller editore.

Il Monte Pasubiosi trova a pochi chilometri da Rovereto e da Schio, a metà strada tra le città di Vicenza e Trento ed è una montagna unica: era ed è una montagna di frontiera – un tempo separava l’Impero austro-ungarico e il Regno d’Italia mentre oggi è divisa tra le province di Trento e Vicenza. Lo stesso monte è praticamente diviso in due: a nord grandi altipiani con prati e alpeggi, a sud un paesaggio lunare ancora profondamente segnato dalle opere della Prima guerra mondiale e pareti verticali che salgono immerse nella tipica vegetazione delle prealpi. Oggi questa montagna di confine diventa luogo per guardare alle molte geografie del mondo, al modo di raccontare luoghi e uomini.

 

0
0
0
s2sdefault

SUL CONFINE

Benvenuti alla pagina blog della Keller.
Da editore di confine non potevamo che chiamarlo SUL CONFINE e inserirci i temi a noi più cari. In questa pagina trovate una selezione di articoli e curiosità. Se vuoi di più seguici alla pagina web sulconfine.it (a breve online)

 

VIENI CON NOI

Keller editore si occupa di letteratura, reportage, viaggi e scrittura. Traduciamo libri importanti in Italia per raccontarvi il mondo che altrimenti perdereste.


via della roggia 26
38068 rovereto (tn), Italy
P.I. IT 01902670221

Vai all'inizio della pagina

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti

Continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ti informiamo che questo sito usa i cookie per facilitare la tua navigazione. Continua a leggere per saperne di più e controlla la nostra politica d'uso al link http://www.kellereditore.it/privacy.html

Il sito usa Cookies tecnici (cookies first party) necessati al corretto funzionamento di alcune sue aree.

Il sito si avvale di Google analitycs ma abbiamo modificato le informazioni in modo che è autorizzato solo l'uso di cookie di Google Analytics con IP anonimizzato. Quindi nessuna profilazione dell'utente è possibile.

Questo sita usa anche cookies di terze parti con i plugin dei social media che hanno bisogno di sapere chi sei per funzionare in modo corretto. Facebook, Twitter e altri social networks hanno ciascuno la possibilità di agire sulle impostazioni della privacy.   Questa la lista dei cooki relativi ai social media che qui potete trovare con le funzioni "MI PIACE" e CONDIVIDI": twitter, facebook, pinterest, linkedin, google plus, youtube. RSS.

L’utente può bloccare o limitare la ricezione di cookies attraverso le opzioni del proprio browser.
Su Internet Explorer, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni Internet”. Infine accedere alle impostazioni della scheda “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookies.
Su Firefox, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni”. Infine accedere alle impostazioni della voce “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookies.
Su Chrome, digitare “chrome://settings/content” nella barra degli indirizzi (senza virgolette) e modificare le impostazioni relative ai cookies come si desidera.
Su Safari, selezionare la voce “Preferenze” e poi scegliere “Privacy”. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
Se si usa Safari su dispositivi portatili, come iPhone e iPad, è necessario invece agire in questo modo: andare sulla voce “impostazioni” del dispositivo e in seguito trovare “Safari” sul menù di sinistra. Da qui, alla voce “Privacy e sicurezza”, sarà possibile gestire le opzioni sui Cookie.

Per disabilitare i cookie di servizi esterni è necessario agire sulle loro impostazioni:
Servizi di Google | Facebook | Twitter