OSVALDO
Tre giorni di parole musica e immagini
29 | 30 settembre e 1° ottobre

ROVERETO (TN)


Che forma hanno i racconti? Sono voci, suoni, immagini che si intrecciano in una serie di combinazioni praticamente infinite. OSVALDO non è un festival, sono tre giornate nate dalla collaborazione tra Nuovo Cineforum Rovereto e Keller editore, dedicate a chi racconta storie.
La sede di questi appuntamenti sarà la ritrovata Chiesa di Sant’Osvaldo, con una piccola ma significativa incursione nell’adiacente Circolo Operaio di Santa Maria.
Ci saranno Jukka Reverberi e Max Collini, che con il progetto Spartiti raccontano l’epica delle storie minime, e Paolo Nori con un discorso su dittatura, democrazia e libertà. Ospite d’onore, Mario Cossali, che parlerà del necrologio come genere letterario. A intervallare gli incontri una selezione di film da Pagine Nascoste - i film di Festivaletteratura, su tre grandi interpreti del nostro tempo (Wisława Szymborska, Susan Sontag e John Berger) e sulla redazione necrologi del New York Times. Se è vero che non smettiamo di raccontare (e raccontarci) storie nemmeno quando dormiamo, allora troviamoci tutti da OSVALDO per parlarne insieme.

Biglietti
Musica  5 euro
Parole  ingresso libero
Cinema  4 euro (2 euro con tessera del Cineforum)
Brunch  10 euro

Luoghi
Chiesa di Sant'Osvaldo  Rovereto via S. Maria, 12
Circolo Operaio Santa Maria  Rovereto via S. Maria, 18

 

Programma

Venerdì 29 settembre 
 
  
ore 21 | Chiesa di Sant'Osvaldo
Pagine Nascoste. I film di Festivaletteratura
End and Beginning: Meeting Wisława Szymborska
di John Albert Jansen. Paesi Bassi, 2011, 55’. Polacco, sottotitoli italiani

La poetessa polacca Wisława Szymborska era praticamente sconosciuta all’estero quando il 3 ottobre 1996 le venne assegnato il Premio Nobel per la sua poesia “che con ironica precisione permette al contesto storico e biologico di venire alla luce sotto forma di frammenti di realtà umana”. Oggi è forse la più celebrata poetessa dei nostri tempi. Il documentario è un viaggio attraverso Cracovia e la storia della Polonia guidato dalle parole e dai versi della Szymborska, letti da lei stessa, e accompagnato dalle testimonianze di amici e personalità (tra cui la poetessa Ewa Lipska e il cineasta Andrzej Wajda), che ne onorano la vitalità e la centralità nella vita culturale polacca. Il film ha inaugurato nel 2011 il prestigioso Poetry International Festival di Rotterdam.
Spazio Libri a cura della Libreria Arcadia
   
 
  
ore 22 | Chiesa di Sant'Osvaldo
Musica
Spartiti
Max Collini + Jukka Reverberi + Live VJ

Jukka Reverberi (Giardini di Mirò, CrimeaX e molti altri progetti) e Max Collini (voce e testi negli OfflagaDiscoPax) si sono incontrati tante volte: in una canzone, in una sezione (del PCI) e infine sopra e sotto a tanti palchi in giro per l’Italia. Spartiti dal 2013 è il loro nuovo luogo di ritrovo, che mira a contestualizzare le narrazioni di Max Collini in un ambiente che non si limiti alla sola sonorizzazione, portando le composizioni a un livello più profondo di interconnessione formale con i contenuti letterari. Partendo da alcuni stralci tratti da autori quali Pier Vittorio Tondelli, Simona Vinci, Paolo Nori, Gianluca Morozzi, Matteo B Bianchi e altri ancora Max Collini si addentra nella sua personalissima interpretazione della letteratura contemporanea italiana. Nel frattempo Jukka Reverberi si destreggia tra tappeti sonori d’ambiente digitale, chitarre dilatate e gingilli analogici, sfidando l’anarchia espositiva di Max. I compiti restano “Spartiti”, appunto, ma con l’intento di portare al centro del dibattito l’insieme e non le singole parti, scartando verso le potenzialità ancora inespresse di due figli illegittimi del Patto di Varsavia.  
 
 
 
Sabato 30 settembre 
 
  
ore 18 | Chiesa di Sant'Osvaldo
Pagine Nascoste. I film di Festivaletteratura
The Seasons in Quincy: Four Portraits of John Berger
di Bartek Dziadosz, Colin MacCabe, Christopher Roth, Tilda Swinton. Regno Unito, 2016, 89’. Inglese, sottotitoli italiani

Nel 1973 lo scrittore e critico inglese John Berger si trasferisce a Quincy, remoto villaggio alpino nell’Alta Savoia francese. Aveva capito che l’agricoltura tradizionale, che da millenni offriva sussistenza all’umanità, era vicina alla sua fine, e decise che avrebbe passato il resto della sua vita testimoniando la sparizione di questo stile di vita, che avrebbe celebrato in una trilogia di romanzi (Le tre vite di Lucie, Una volta in Europa, Lillà e Bandiera) sulla vita quotidiana del paese e le campagne che lo circondano. The Seasons in Quincy, ritratto inedito del Berger intellettuale e narratore, è il risultato di un progetto di cinque anni di Colin MacCabe e Christopher Roth con Tilda Swinton, amica intima dello scrittore, qui insieme regista e co-protagonista.
Spazio Libri a cura della Libreria Arcadia
   
 
  
ore 20.30 | Chiesa di Sant'Osvaldo
Parole
Necrologi d'autore
Mario Cossali

Il necrologio come forma letteraria. Un viaggio tra le pagine dei giornali e i ritratti post mortem di personaggi noti, sconosciuti, scrittori e saltimbanchi esplorando il necrologio come forma letteraria. Mario Cossali, laureato in filosofia all’Università Cattolica di Milano, in pensione dall’insegnamento, è iscritto all’ordine regionale dei giornalisti del Trentino-Alto Adige come pubblicista dal 1983, scrive d’arte dal 1970. Dal 1994 al 2004 nel consiglio di amministrazione del Mart di Rovereto. Per anni presidente di una cooperativa sociale, attivo nel mondo delle associazioni, già vicesindaco a Rovereto e a Isera, è Presidente provinciale dell’ANPI del Trentino. Molte le sue introduzioni e prefazioni, i suoi articoli, saggi, cataloghi e le critiche per mostre d’arte, interventi culturali e memorie.
   
 
  
ore 21.30 | Chiesa di Sant'Osvaldo
Pagine Nascoste. I film di Festivaletteratura
Obit
di Vanessa Gould. Stati Uniti, 2016, 94’. Inglese, sottotitoli italiani

Ogni mattina la redazione necrologi del “New York Times” consegna alla memoria i dettagli di vite straordinarie, ammirevoli o almeno singolari, segnate da guerre, eventi politici, risultati sportivi. Sono pochi i giornalisti specializzati nei necrologi, e quelli del NYT sono i migliori: i loro articoli sono le prime bozze di quella che diventerà storia contemporanea, frammenti della varietà, ironia e pathos della vita umana, ritratti di un mondo che svanisce insieme ai suoi protagonisti, riflessioni sulla memoria e l’inevitabile passaggio del tempo. Gli autori dei necrologi minimizzano l’enfasi solitamente data alla morte, offrendo con ironia uno squarcio sul passaggio delle generazioni e dei cicli vitali e culturali. Cosa rimarrà della nostra epoca? Chi resisterà all’oblio?  
 
 
 
Domenica 1 ottobre 
 
  
ore 12 | Circolo Operaio Santa Maria
Parole
Noi e i governi
Paolo Nori

Un discorso sul governo del sé, sulla dittatura, sulla democrazia e sulla libertà, cioè, forse sull’anarchia, si intitola Noi e i governi e comincia dall’anarchia, ma prima ancora c’è una specie di epigrafe, e poi parla di Charms, di Chlebnikov, e di molte cose che ci dovrebbero stare molto a cuore, questo discorso. Un discorso memorabile. Paolo Nori, che è nato a Parma nel 1963, e abita a Casalecchio di Reno, ha pubblicato numerosi volumi come autore e traduttore, tra cui La meravigliosa utilità del filo a piombo. Noi e i governi è una delle sei sezioni di questo bellissimo libro.
Spazio Libri a cura della Libreria Arcadia
   
 
ore 13 | Circolo Operaio Santa Maria
Parole
Brunch

Un brunch domenicale per togliersi il pensiero di cucinare e scambiare due parole con chi c’è.
Prenotazione obbligatoria al 388 812 5948 oppure direttamente presso il Circolo.
  
 
  
ore 18 | Chiesa di Sant'Osvaldo
Pagine Nascoste. I film di Festivaletteratura
Regarding Susan Sontag
di Nancy D. Kates. Stati Uniti, 2014, 100’. Inglese e francese, sottotitoli italiani

Intima e approfondita indagine della vita di una delle intellettuali più influenti e provocatorie del 20° secolo. Appassionata e schietta, Sontag è stata una delle maggiori icone letterarie, politiche e femministe della sua generazione. Viene qui ricordata da amici, familiari, colleghi e compagni, attraverso materiali d’epoca e immagini d’archivio accompagnate da estratti dei suoi testi, letti dall’attrice Patricia Clarkson. Più di ogni altro intellettuale del suo tempo Sontag è stata seguita, filmata, fotografata, e con la stessa attenzione si è occupata di temi diversi come linguaggio, fotografia, guerra, malattia e terrorismo, con riflessioni e analisi tutt’oggi affascinanti. Il documentario ci offre l’opportunità di osservarla… mentre lei osserva il mondo intorno a sé. 

 
Con il patrocinio del Comune di Rovereto - Assessorato Urbanistica, Patrimonio e Cultura.
Un ringraziamento particolare a Cineagenzia, Circolo Operaio Santa Maria, Libreria Arcadia, Coro Voci Roveretane. 
 
0
0
0
s2sdefault

SUL CONFINE

Benvenuti alla pagina blog della Keller.
Da editore di confine non potevamo che chiamarlo SUL CONFINE e inserirci i temi a noi più cari. In questa pagina trovate una selezione di articoli e curiosità. Se vuoi di più seguici alla pagina web sulconfine.it (a breve online)

 

VIENI CON NOI

Keller editore si occupa di letteratura, reportage, viaggi e scrittura. Traduciamo libri importanti in Italia per raccontarvi il mondo che altrimenti perdereste.


via della roggia 26
38068 rovereto (tn), Italy
P.I. IT 01902670221

Vai all'inizio della pagina

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti

Continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ti informiamo che questo sito usa i cookie per facilitare la tua navigazione. Continua a leggere per saperne di più e controlla la nostra politica d'uso al link http://www.kellereditore.it/privacy.html

Il sito usa Cookies tecnici (cookies first party) necessati al corretto funzionamento di alcune sue aree.

Il sito si avvale di Google analitycs ma abbiamo modificato le informazioni in modo che è autorizzato solo l'uso di cookie di Google Analytics con IP anonimizzato. Quindi nessuna profilazione dell'utente è possibile.

Questo sita usa anche cookies di terze parti con i plugin dei social media che hanno bisogno di sapere chi sei per funzionare in modo corretto. Facebook, Twitter e altri social networks hanno ciascuno la possibilità di agire sulle impostazioni della privacy.   Questa la lista dei cooki relativi ai social media che qui potete trovare con le funzioni "MI PIACE" e CONDIVIDI": twitter, facebook, pinterest, linkedin, google plus, youtube. RSS.

L’utente può bloccare o limitare la ricezione di cookies attraverso le opzioni del proprio browser.
Su Internet Explorer, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni Internet”. Infine accedere alle impostazioni della scheda “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookies.
Su Firefox, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni”. Infine accedere alle impostazioni della voce “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookies.
Su Chrome, digitare “chrome://settings/content” nella barra degli indirizzi (senza virgolette) e modificare le impostazioni relative ai cookies come si desidera.
Su Safari, selezionare la voce “Preferenze” e poi scegliere “Privacy”. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
Se si usa Safari su dispositivi portatili, come iPhone e iPad, è necessario invece agire in questo modo: andare sulla voce “impostazioni” del dispositivo e in seguito trovare “Safari” sul menù di sinistra. Da qui, alla voce “Privacy e sicurezza”, sarà possibile gestire le opzioni sui Cookie.

Per disabilitare i cookie di servizi esterni è necessario agire sulle loro impostazioni:
Servizi di Google | Facebook | Twitter