PREZZO: €12,00
DATA USCITA: GIUGNO 2011
BROSSURA | PP. 128 | COLLANA VIE
TRADUZIONE DAL TEDESCO FABRIZIO CAMBI

SE CERCHI L'EBOOK CLICCA QUI

 
 La Premio Nobel per la Letteratura Herta Müller ci trasporta all'interno della propria sofferta e rigorosa vicenda personale con un libro in cui l'autobiografia incontra la Storia, in cui la lingua e la letteratura diventano non solo strumenti per raccontare il mondo e temi universali come l'infanzia, il rapporto con il potere, la libertà, le scelte etiche, ma anche modo per resistere all'annientamento e cercare ancora una volta di far vincere la vita, le idee e gli ideali.

"Il re si inchina e uccide" si compone di due scritti che stanno tra la memoria, l'autobiografia e la riflessione e una lingua piena di immagini, metafore e illuminazioni. Riga dopo riga, pagina dopo pagina, ci si immerge in un mondo che alla fine non può che conquistare.
In "Ogni lingua dimorano gli occhi", la Müller racconta la propria infanzia, la formazione di una vita, il rapporto con il mondo che la circonda, le proprie paure e gli interrogativi e il valore della lingua. Sì perché la lingua pare l'unica cosa cui aggrapparsi per salvare la propria identità anche se può capitare che "quando gran parte della vita non quadra più, anche le parole vanno a fondo".
In "Il re si inchina e uccide" tornano invece i temi più caratteristici - ossia la resistenza al potere e l'indignazione - arricchiti da ricordi e annotazioni autobiografiche, che ci fanno comprendere la profonda aderenza dei romanzi alle vicende personali della scrittrice. Il libro è una scoperta preziosa che ci permette di avvicinarci alle molte sfaccettature dell'opera della Premio Nobel per la Letteratura ma ha, esso stesso, un grande valore letterario.

In "Il re si inchina e uccide" tornano invece i temi più caratteristici - ossia la resistenza al potere e l'indignazione - arricchiti da ricordi e annotazioni autobiografiche, che ci fanno comprendere la profonda aderenza dei  romanzi, e in particolar modo ne "Il paese delle prugner verdi", alle vicende personali della scrittrice.
Il libro è una scoperta preziosa che ci permette di avvicinarci alle molte sfaccettature dell'opera della Premio Nobel per la Letteratura.
 
 
Herta Müller, vincitrice del Premio Nobel per la Letteratura 2009, è nata nel 1953 in un villaggio di lingua tedesca nel Banato rumeno. Dopo aver rifiutato di cooperare con la Securitate, la polizia segreta del regime di Ceauşescu, perse il lavoro e le fu impedito di pubblicare. Nel 1987 riuscì a emigrare in Germania. Tra i suoi libri tradotti in italiano:  "Il paese delle prugne verdi" (Keller), "L'altalena del respiro", "Bassure", "In viaggio su una gamba sola", "Lo sguardo estraneo", "Cristina e il suo doppio", "In trappola".
 
 
0
0
0
s2sdefault
€12,00
Codice SKU: 978-88-89767-21-4
Quantità:

SUL CONFINE

Benvenuti alla pagina blog della Keller.
Da editore di confine non potevamo che chiamarlo SUL CONFINE e inserirci i temi a noi più cari. In questa pagina trovate una selezione di articoli e curiosità. Se vuoi di più seguici alla pagina web sulconfine.it (a breve online)

 

VIENI CON NOI

Keller editore si occupa di letteratura, reportage, viaggi e scrittura. Traduciamo libri importanti in Italia per raccontarvi il mondo che altrimenti perdereste.


via della roggia 26
38068 rovereto (tn), Italy
P.I. IT 01902670221

Vai all'inizio della pagina

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti

Continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy. Per saperne di piu'

Approvo

Ti informiamo che questo sito usa i cookie per facilitare la tua navigazione. Continua a leggere per saperne di più e controlla la nostra politica d'uso al link http://www.kellereditore.it/privacy.html

Il sito usa Cookies tecnici (cookies first party) necessati al corretto funzionamento di alcune sue aree.

Il sito si avvale di Google analitycs ma abbiamo modificato le informazioni in modo che è autorizzato solo l'uso di cookie di Google Analytics con IP anonimizzato. Quindi nessuna profilazione dell'utente è possibile.

Questo sita usa anche cookies di terze parti con i plugin dei social media che hanno bisogno di sapere chi sei per funzionare in modo corretto. Facebook, Twitter e altri social networks hanno ciascuno la possibilità di agire sulle impostazioni della privacy.   Questa la lista dei cooki relativi ai social media che qui potete trovare con le funzioni "MI PIACE" e CONDIVIDI": twitter, facebook, pinterest, linkedin, google plus, youtube. RSS.

L’utente può bloccare o limitare la ricezione di cookies attraverso le opzioni del proprio browser.
Su Internet Explorer, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni Internet”. Infine accedere alle impostazioni della scheda “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookies.
Su Firefox, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni”. Infine accedere alle impostazioni della voce “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookies.
Su Chrome, digitare “chrome://settings/content” nella barra degli indirizzi (senza virgolette) e modificare le impostazioni relative ai cookies come si desidera.
Su Safari, selezionare la voce “Preferenze” e poi scegliere “Privacy”. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
Se si usa Safari su dispositivi portatili, come iPhone e iPad, è necessario invece agire in questo modo: andare sulla voce “impostazioni” del dispositivo e in seguito trovare “Safari” sul menù di sinistra. Da qui, alla voce “Privacy e sicurezza”, sarà possibile gestire le opzioni sui Cookie.

Per disabilitare i cookie di servizi esterni è necessario agire sulle loro impostazioni:
Servizi di Google | Facebook | Twitter