TOP

Menzione speciale per “Veloce la vita” al Premio Mario Rigoni Stern

Una bella notizia per la Keller, Sylvie Schenk e il suo traduttore Franco Filice.
Dopo aver scelto “Veloce la vita” come libro finalista la giuria del Premio multilingue per la Letteratura delle Alpi “Mario Rigoni Stern” ha premiato il romanzo di Sylvie Schenk con una menzione speciale.

Questa la motivazione della giuria:

“Un avvincente romanzo di formazione al femminile ambientato nelle Alpi francesi degli anni Cinquanta e Sessanta. Quando la protagonista lascia Lione per sposare un ragazzo tedesco e approda in Germania l’ombra lunga dell’occupazione tedesca e della guerra imprime un’inattesa svolta al racconto in cui grandi e piccole storie si intrecciano costantemente. Una scrittura veloce come la vita del titolo”.

 

Vincitore del premio Stern è invece Marzo Balzano col suo “Resto qui”. Le nostre felicitazioni a Marco.