TOP

L’IMPERO
ASBURGICO
PIETER
M. JUDSON

sul libro

 

 

L’IMPERO ASBURGICO

Una nuova storia

ISBN 978-88-99911-53-9, pp 720, € 30,00
Traduzione dall’inglese Mario Mansuelli
Eleonora Antonini e Laura Mastroddi

IN LIBRERIA IL 30/6/2021

Un libro innovativo e intelligente.
R.J.W. EVANS, THE NEW YORK REVIEW OF BOOKS

Una lettura illuminante.
THOMAS WINKELBAUER, FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG

Questa è la storia che stavamo aspettando da quando l’Impero asburgico è scomparso dalla mappa d’Europa.
TARA ZAHRA

Senza conoscere questo libro, non si sarà più in grado di discutere, ricercare e giudicare gli ultimi due secoli della monarchia asburgica.
WOLFRAM SIEMANN, SÜDDEUTSCHE ZEITUNG

“Il nostro Impero”, così chiamavano l’Impero asburgico persone di diverse lingue, etnie e religioni dal Trentino alla Venezia Giulia, dall’Alto Adige alla Moravia, dalla Galizia alla Transilvania.

Lo storico Pieter M. Judson ci propone una magistrale rappresentazione della monarchia del Danubio e della Duplice Monarchia austro-ungarica rivedendo profondamente e in maniera innovativa l’immagine a noi familiare dell’impero multietnico.

Judson racconta le vicende di uno dei più potenti e ampi regni europei dal Settecento fino alla sua dissoluzione, al termine della Prima guerra mondiale, in una narrazione che sa far convivere splendidamente storia politica e vita quotidiana delle popolazioni che abitavano in territori molto distanti tra loro. Una rivisitazione d’insieme e pionieristica che ci dimostra perché l’Impero asburgico abbia contato così tanto e così a lungo per milioni di cittadini dell’Europa centrale e perché, anche oggi, conoscerne le vicende, le istituzioni, le idee che ne hanno animato l’evoluzione sia di grandissima attualità.

In questo saggio si va oltre le frammentarie storie nazionali per esaminare le istituzioni condivise che hanno cercato di superare contrasti e differenze, di creare stabilità e un sentire comune. Fondazione di scuole, tribunali, reti ferroviarie, sostegno al progresso scientifico, artistico ed economico così come miglioramento delle condizioni di vita e delle strutture amministrative sono solo alcuni dei tasselli dello splendido mosaico che, pagina dopo pagina, Judson assembla donandoci una lettura illuminante e una lezione per il presente.

 

 

 

 

l’autore

 

 

Pieter M. Judson è professore di Storia dell’Ottocento e del Novecento all’European University Institute. È considerato uno dei migliori esperti di Storia dell’Impero asburgico a livello internazionale.

 

INDICE

NOTA SUI NOMI E SUI LUOGHI ……15

INTRODUZIONE ……17

1. L’IMPERO ACCIDENTALE ……35

FARE UNO STATO ……35

DA MARGINALE A GLOBALE ……38

IL SESSO E L’IMPERO ……43

COSTRUZIONE E RIFORMA DELLO STATO ……49

I CONTADINI PARLANO ……60

L’UNGHERIA E GLI ASBURGO ……67

VERSO LA STATUALITÀ, LA CITTADINANZA  E IL PATRIOTTISMO ……73

2. SERVI E CITTADINI, IMPERO E PATRIA, 1780-1815 ……79

SERVITORI DELLA SOCIETÀ ……83

RIFORMA ……94

L’IMPERO, L’INTEGRAZIONE E I COLONIZZATORI ……103

DA SUDDITI A CITTADINI? ……109

DALL’OPPOSIZIONE ALL’APERTA RIBELLIONE ……113

OPPOSIZIONE E IDENTITÀ NAZIONALE ……121

LA GUERRA E UN NUOVO STATO AUSTRIACO ……126

L’IMPERO COMUNE IN PACE ……136

3. UN IMPERO DI CONTRADDIZIONI, 1815-1848 ……143

STATO FORTE, STATO DEBOLE ……146

CRESCITA ECONOMICA E CAMBIAMENTI SOCIALI ……155

VISIONI POPOLARI DI UNO STATO FORTE IN GALIZIA  E IN DALMAZIA ……165

POLIZIA E CENSURA ……178

INIZIATIVA CIVICA, OBBLIGHI SOCIALI E VITA  CULTURALE BORGHESE ……182

LINGUE DELLA NAZIONE, LINGUE NAZIONALI ……195

L’IDENTITÀ NAZIONALE E LA POLITICA ……202

4. DI CHI È L’IMPERO? LE RIVOLUZIONI DEL 1848-1849 ……209

UN INQUIETANTE PRELUDIO IN GALIZIA ……211

TUMULTI NELLE CITTÀ ……218

CULTURA PUBBLICA RIVOLUZIONARIA, RITUALE E  TRASPARENZA ……236

«SIAMO LIBERI CITTADINI DI UNO STATO  COSTITUZIONALE» ……251

PRIMAVERA DEI POPOLI? ……264

NAZIONALISMO POPOLARE? ……281

DI NUOVO IN SELLA ……284

5. STILE MODERNO DI METÀ SECOLO: L’AFFERMAZIONE  DI UN IMPERO LIBERALE ……289

GETTARE LE FONDAMENTA DI UN IMPERO LIBERALE ……294

VENDERE LA DINASTIA ……309

IMMAGINARE UN IMPERO LIBERALE ……314

IMPERO E POPOLO NEGLI ANNI CINQUANTA  DEL XIX SECOLO ……322

AMBIZIONI IMPERIALI IN EUROPA ……328

«NIENTE COSTITUZIONE, NIENTE SOLDI» ……330

IL NAZIONALISMO STILE ANNI SESSANTA ……339

L’AUSGLEICH ……341

L’UNGHERIA INDIPENDENTE ……346

6. GUERRE DI CULTURE E GUERRE PER LA CULTURA ……353

LA NAZIONE NELLE GUERRE CULTURALI  DELL’AUSTRIA-UNGHERIA ……355

LE PRIME GUERRE CULTURALI E I LIBERALI ……361

CROCIATE ……369

I LIMITI DEL LIBERALISMO ……378

DAL FEDERALISMO AL CULTURALISMO ……382

IDEOLOGIA, POPULISMO E IDENTITÀ NAZIONALE ……392

L’ATTIVISMO SCOLASTICO ……395

L’IMPERO, LA NAZIONE E IL CENSIMENTO ……404

«TEMPI STIMOLANTI IN AUSTRIA» ……408

L’UNITÀ DELLA DIVERSITÀ DELL’IMPERO ……414

LA CIVILTÀ NELLA HALB-ASIEN E LA CRISI DEL  LIBERALISMO ……419

IL KRONPRINZENWERK ……427

«L’AMMINISTRAZIONE È LA NOSTRA UNICA POLITICA» ……428

7. L’IMPERO QUOTIDIANO, IL NOSTRO IMPERO, 1880-1914 ……433

UN NUOVO TIPO DI STATO PER UN NUOVO TIPO  DI SOCIETÀ ……434

AUTONOMIA MUNICIPALE ……444

CAMBIO DI GUARDIA ……455

ESSERE MODERNI ED EUROPEI (E PAGARNE  IL PREZZO) ……461

DAL SERVIZIO AL PATRIOTTISMO ……471

SOCIETÀ DI MASSA E CULTURE POLITICHE ……480

UN FUTURO PER L’IMPERO? ……488

8. LA GUERRA E LA COSTRUZIONE DELLO STATO DA PARTE DEI RADICALI, 1914-1925 ……499

LA CRISI DI LUGLIO ……504

GUERRA ALLA SOCIETÀ ……507

LA DELAZIONE E LE RIVOLTE PER IL CIBO COME  COSTRUZIONE DELLO STATO DAL BASSO ……510

NUOVI VICINI ……528

PROPAGANDA PER L’IMPERO ……537

RAVVIVARE LA LEGITTIMAZIONE ……539

DUE VIAGGI DELL’ULTIMO MINUTO ……553

«COME SE NON CI FOSSE STATA NESSUNA RIVOLUZIONE» ……555

«SIAMO IN CIMA A UN VULCANO» ……563

EPILOGO: I NUOVI IMPERI ……571

NOTE E BIBLIOGRAFIA ……587

RINGRAZIAMENTI ……679

INDICE ANALITICO E RIFERIMENTI ICONOGRAFICI ……683