TOP

L’AMORE TRA ALIENI

Il 30 settembre in tutte le librerie

 

L’AMORE TRA ALIENI

Terézia Mora

ISBN 979-12-5952-030-2, pp 264, € 17,00
Traduzione dal tedesco Daria Biagi
__________________________
VAI ALLA SCHEDA LIBRO
__________________________

VINCITRICE DEL GEORG BÜCHENER PREIS

Quasi nessun altro autore si avvicina ai suoi “eroi” con l’empatia di Terézia Mora – e nessuno è in grado di esprimere questa vicinanza in modo più nitido e bello.
CLAUDIA MÄDER, NZZ AM SONNTAG

Il viaggio di una giovanissima coppia di ragazzi soli al mondo che decide di meritarsi una giornata al mare. Un portiere notturno segretamente attratto dalla sorellastra.
Una ricercatrice universitaria che fugge da una relazione fallita e dal confronto con sé stessa. Un professore giapponese che si innamora di una dea.
Sono solo alcune delle storie che vivono in «L’amore tra alieni», il nuovo libro di Terézia Mora. Ancora una volta l’autrice di origine ungherese – e insignita con i massimi riconoscimenti della letteratura tedesca – mostra un’incredibile capacità di condensare le vite in una scrittura magnetica e di andare oltre le apparenze di destini in
continuo movimento e in balia del caso.
Tutti i personaggi di questa originale raccolta di racconti si ritrovano a un certo punto messi alla prova da un evento, un incontro, una decisione, ed è allora che la quotidianità si lacera e rischiano di perdersi.
Eppure in ciascuno si intravede sempre la speranza, la resistenza e il desiderio, a volte incompiuto, a volte tragicomico, di amicizia, amore e felicità.
Terézia Mora ha la straordinaria capacità di trasmettere lo smarrimento dei suoi personaggi e allo stesso tempo di consolarli, in una rara forma di empatia e intimità letteraria alla quale come lettori non si riesce a rimanere immuni.

 

l’autrice

 

 

Terézia Mora, nata nel 1971 a Sopron, in Ungheria, da una famiglia appartenente alla minoranza etnica tedesca, vive a Berlino dal 1990, ossia dalla caduta della Cortina di ferro. Per il suo lavoro di scrittrice e traduttrice ha ricevuto numerosi e importanti riconoscimenti, fra cui il Premio Ingeborg Bachmann, l’Adelbert von Chamisso Preis, il premio della fondazione Rowohlt per la traduzione di Harmonia Caelestis di Péter Esterházy e la borsa di studio dell’Accademia Tedesca di Villa Massimo, a Roma, attestandosi come una delle voci più intense della nuova letteratura tedesca. Il suo romanzo Tutti i giorni (Alle Tage, 2004), per il quale ha ricevuto, tra gli altri, il Premio della Fiera del Libro di Lispia, è stato tradotto in oltre dieci lingue. Nel 2013 ha vinto il German Book Prize per il libro Das Ungeheuer. Nel 2018 ha ottenuto il
prestigioso Georg Büchner per l’opera completa.