TOP

Indian Creek

In tutte le librerie dal’16 marzo 2022

 

INDIAN CREEK

Pete Fromm

ISBN  979-12-5952-017-3, pp 256, € 16,50
Traduzione dall’inglese Tatiana Moroni
__________________________
VAI ALLA SCHEDA LIBRO
__________________________

«Un canto d’amore per la natura, gli ambienti selvaggi e il paesaggio dell’anima»

PAM HOUSTON

BOOK OF THE YEAR
PER
A PACIFIC NORTHWEST BOOKSELLERS ASSOCIATION

Indian Creek è una storia divertente ed esaltante.
L’inverno tutto da ricordare di un giovane americano: scoperta della vita nella natura selvaggia che diventa viaggio alla scoperta di sé. Ambienti estremi e temperature a 40 gradi sotto zero.

Per uno studente di biologia della fauna selvatica, innamorato dei libri di Henry Thoreau e dei racconti di montagna, il programma dell’Idaho Fish & Game è un’occasione imperdibile: monitorare e proteggere la schiusa di due milioni e mezzo di uova di salmone nel selvaggio Selway-Bitterroot. Solo che il ventenne Pete Fromm non può immaginare cosa significhi veramente vivere un intero inverno – ben sette mesi – da solo sulle Montagne Rocciose, alla fine degli anni Settanta, in una tenda in tela a oltre sessanta chilometri dalla prima vera strada e a quasi cento dal primo insediamento umano.
Comincia così un’avventura incredibile, un romanzo di formazione divertente, di un realismo crudele e soprattutto vero, anzi verissimo, con temperature che arrivano a quaranta gradi sotto zero e la neve a coprire ogni cosa, con imprese nelle quali il giovane Pete deve dare fondo al proprio istinto di sopravvivenza, e situazioni che lo obbligano a rapportarsi con limiti e sogni, con se stesso e la solitudine. E onnipresente, la natura in tutta la sua potenza; dapprima usata, temuta, incompresa e poi, in quello che è uno straordinario finale, vera e propria compagna di vita in un rapporto essenziale e autentico, quasi ancestrale, e scevro di ogni ideologia.