TOP

Geografie sul Pasubio 2022. Narrare i luoghi e i popoli.

INCONTRI, DIALOGHI DEDICATI AL REPORTAGE, AL VIAGGIO E AI TEMI CALDI DEL MOMENTO CON OSPITI NAZIONALI E INTERNAZIONALI TRA MALGHE, PRATI E RIFUGI.
14-17 LUGLIO 2022

Il centro di tutto resta una montagna simbolo come il Monte Pasubio, carica di significati culturali, storici, paesaggistici (da sempre un monte-confine) nei quali Geografie si rispecchia alla perfezione interpretando il reportage come spazio per il pensiero e “l’azione”, per il confronto e la ricerca, come spinta a superare confini e barriere… ma Geografie punta anche a riportare energie, pensiero e capacità di individuare nuovi percorsi sulle terre alte.
Nel Novecento le montagne e tanti luoghi marginali hanno donato molto – in termini di uomini, donne, forza lavoro, destini, sogni – alle città e alle pianure. Per quattro giorni una montagna come il Pasubio accoglie in nome di molte altri territori montani il pensiero, la creatività e gli sguardi, tornando a essere centro vitale di relazione e riflessione.
Con il 2022 Geografie sul Pasubio torna alla sua programmazione su più giorni. L’ascesa lungo i sentieri porta a luoghi di dialogo, a incontri con autori e reporter. Potete scegliere di partecipare all’intera esperienza di quattro giorni o selezionare un singolo incontro. Potete camminare assieme ad altre persone, condividere l’esperienza in rifugio, gli incontri (e per questo è necessario iscrivervi) oppure scegliere di raggiungere in modo indipendente un incontro, salendo e scendendo in giornata dalla montagna.

Si comincia il 14 luglio: trekking, incontri, tante idee, una natura incredibile e splendidi spazi aperti, un’esperienza condivisa.

 

ORGANIZZA KELLER EDITORE IN COLLABORAZIONE CON I COMUNI DEL PASUBIO (POSINA, TERRAGNOLO, TRAMBILENO, VALLARSA E VALLI DEL PASUBIO) E LA PARTNERSHIP DI INTERNAZIONALE

 

Geografie sul Pasubio si occupa del reportage nella sua forma più trasversale e originale. È un progetto attento alle molte forme con cui si possono raccontare i territori, i luoghi e ciò che contengono o li attraversano: paesaggi, città, fiumi, persone, memorie, animali, nature, società, fatti politici e storici, esistenze individuali…

Un modo per confrontarsi con le vecchie e nuove geografie, quelle delle mappe e quelle impalpabili e poco definibili che non si possono mettere su carta.

Nella sezione dedicata a ciascun appuntamento troverete tutte le informazioni necessarie su temi, ospiti, luoghi, accessi, modalità di partecipazione e comportamenti da seguire.

Vi invitiamo a consultare periodicamente la pagina web e i profili social di Geografie sul Pasubio perché le attuali condizioni in evoluzione possono incidere sulle modalità di svolgimento dell’evento.

Maggiori info al sito www.geografiesulpasubio.it