Comune di Rovereto
21 Oct, Wednesday
4° C
TOP
Image Alt

Libri

LA STRADA DEL NORD, Anila Wilms

15,00

Ambizioso come un thriller di Eric Ambler, divertente e poetico come un romanzo di Ismail Kadaré. PERLENTAUCHER
Una lettura assolutamente da non perdere! THOMAS WÖRTCHE
Successo garantito! SÜDDEUTSCHE ZEITUNG
Albania 1924. Un’intollerabile violazione delle norme che regolano l’ospitalità, una vergogna: nella zona montuosa del Paese vengono assassinati due turisti americani. Da Tirana, la capitale provvisoria, l’onda dello shock si propaga fino a Londra e Washington. Un romanzo appassionato e intelligente: una parabola sulla modernizzazione forzata e sulla costituzione di uno Stato. KRIMIZEIT-BESTENLISTE
L’omicidio e la sua soluzione, le conseguenze politiche, le astuzie diplomatiche e la vita quotidiana in un piccolo Stato sconquassato dell’Europa sudorientale – l’autrice è riuscita a dar vita a un romanzo in cui la suspense si alterna alla dimensione storica. Introducendo il lettore ai misteri del suo Paese d’origine e della sua cultura, l’autrice ha realizzato un thriller sulla civiltà di una nazione che non può non intrigare curiosi e amanti dei Balcani. LITERATURKRITIK
Traduzione dal tedesco Franco Filice

3 disponibili (ordinabile)

Info

COD: 9788889767924 Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

Tirana, primi anni Venti. L’ambasciatore americano Julius Grant ha finalmente ottenuto il suo primo importante incarico ed è giunto pieno di speranze nella capitale del giovane e turbolento Stato albanese, nato dalla dissoluzione degli imperi della Prima guerra mondiale. Da Washington l’hanno inviato nei Balcani per seguire da vicino le strane voci sulla presenza di giacimenti petroliferi nel Nord del Paese. Non sarà un’impresa facile perché la notizia ha già scatenato l’interesse dei principali governi occidentali − inglesi e italiani − e delle compagnie petrolifere. Poco dopo il suo arrivo, nella primavera del 1924, due americani vengono assassinati su un ponte nelle regioni inospitali del Nord. Un ingegnere forestale tedesco ha trovato i corpi e li ha portati a Tirana. Nei caffè non si parla d’altro, i giornalisti fanno domande, i servizi segreti entrano in gioco e una nave da guerra compare al largo della costa. La giovane Albania è alla mercé degli intrighi politici, delle pressioni internazionali e delle tensioni che rischiano di gettarla in una guerra civile. Il tutto a causa di due morti? Cosa ci facevano quegli americani così a nord? Forse qualcuno non sta dicendo la verità sul petrolio albanese? Anila Wilms ha dato vita a un romanzo travolgente, ispirato a un fatto accaduto in Albania nel 1924, e ha dipinto un appassionato affresco storico affidandosi a una lingua arguta e spassosa che gioca perfettamente con la realtà, i paradossi e le contraddizioni di un intero Paese. Un libro premiato in Germania con un notevole successo di critica e pubblico tanto da entrare nella top ten della prestigiosa classifica che lo «Zeit» dedica al genere giallo.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.213 kg
Dimensioni 13 × 18 × 1.2 cm
PAGINE

208

ISBN

9788889767924

COLLANA

PASSI

EDIZIONE

2016