Comune di Rovereto
17 May, Monday
7° C
TOP
Image Alt

Libri

TOPOGRAFIA DELLA MEMORIA, Martin Pollack

17,00

Un ammonimento impressionante contro la rimozione e l’oblio. ORF ZiB

_______________________________________________
Traduzione dal tedesco Melissa Maggioni
_______________________________________________
___________________________________
ESTRATTO. Leggi le prime pagine
___________________________________

Disponibile

Info

Descrizione

 

Un ammonimento impressionante contro la rimozione e l’oblio. ORF ZiB

Saggi, articoli, discorsi, interventi danno forma a Topografia della memoria che a prima vista sembra una collezione antologica. Invece basta poco per accorgersi che quello offerto al lettore non è solo un viaggio in temi importanti dell’ultimo secolo e nella nostra coscienza storica e civile, è anche un dono di artigianato culturale, una sorta di apprendistato grazie al quale ci si immerge tra testi, fotografie, deduzioni, luoghi, lingue, tranelli e nebbie dei ricordi, per creare, ancora una volta, una nuova mappa dell’Europa centrale e del nostro essere figli delle tragedie e dei tentativi di riscatto del Novecento. Il valore aggiunto è che in ogni pagina sentiamo la presenza, al nostro fianco, di un maestro come Pollack.
Ci si muove tra argomenti diversi come il massacro di Rechnitz nelle ultime settimane di guerra; i cosiddetti “Reibpartien” viennesi; il mito della Galizia; la storia polacca e ucraina del dopoguerra o il coinvolgimento della famiglia di Pollack nel nazionalsocialismo; la Prima guerra mondiale; cosa si può dedurre dall’osservazione delle fotografie…

 

AUTORE

Martin Pollack, nato nel 1944 a Bad Hall, ha studiato slavistica e storia dell’Europa orientale. È traduttore dal polacco (vari i reportage di Kapuściński che ha fatto conoscere nel mondo tedesco), giornalista e scrittore. È stato corrispondente dall’estero per la rivista «Spiegel» a Vienna e Varsavia tra il 1987 e il 1998.
Il suo lavoro è stato premiato tra gli altri con l’Ehrenpreis des österreichischen Buchhandels für Toleranz in Denken und Handeln (2007) e con il Leipziger Buchpreis zur Europäischen Verständigung (2001). Vive a Vienna e Stegersbach, nel Burgenland meridionale. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Il morto nel bunker (Keller, 2018), Galizia (Keller, 2017), Paesaggi contaminati (Keller, 2016).

 

STAMPA

Un ammonimento impressionante contro la rimozione e l’oblio. ORF ZiB

Martin Pollack mostra come si possano combinare in modo sorprendente politica, storia e letteratura, testimonianza e scrittura d’autore. Ö1 MORGENJOURNAL

Un artigiano della memoria di prim’ordine. ORF

Il nuovo volume di Pollack è una prova notevole delle sue capacità saggistiche, ma soprattutto dello sguardo preciso e paziente con il quale ripercorre storie poco note… JULIUS SCHLÖGL, FM5

Martin Pollack sente la mancanza dell’Europa centrale, che sembra vicina e a volte lontana. Nel suo Topografia della memoria porta alla luce la Storia attraverso storie spesso spiacevoli, ma sempre intellettualmente stimolanti. STEPHAN STACH, FAZ

Informazioni aggiuntive

Peso 0.240 kg
Dimensioni 13 × 21 × 2 cm
PAGINE

320

ISBN

9788899911768

COLLANA

Razione K

EDIZIONE

2021