TOP

AVVENTURIERI IN TERRE LONTANE

In tutte le librerie, 27 maggio 2022

 

AVVENTURIERI IN TERRE LONTANE
I grandi viaggi esplorativi e la comprensione del mondo nell’antichità

Raimund Schulz

ISBN 979-12-5952-006-7, pp 756, € 30
Traduzione dal tedesco Alice Rampinelli
__________________________
VAI ALLA SCHEDA LIBRO
__________________________
«È impressionante che il lavoro non sia mai confuso, che i viaggi siano sempre collocati in modo comprensibile nel loro contesto storico e che siano sempre accessibili anche a chi non è uno storico di professione».
TIM HAARMANN

 

L’antichità era un mondo in movimento. Molto prima dell’epoca di Cristoforo Colombo, i popoli del Mediterraneo si sono avventurati nel Sahara e in Siberia, hanno navigato nel tempestoso Mar Glaciale Artico e hanno raggiunto l’India e la Cina via terra e via mare. Lo storico Raimund Schulz – che padroneggia splendidamente una mole immensa di fonti e letterature antiche – segue le loro orme, descrive l’incontro con le culture straniere e si chiede come sia accaduto che antichi marinai abbiano deciso di circumnavigare l’Africa o affrontare l’Atlantico; racconta l’avvincente storia di avventurieri grandi e piccoli, di esploratori e pensatori, i loro obiettivi e le loro speranze.
È solo grazie a queste incursioni nell’ignoto che sono avvenuti i progressi della tecnologia, della geografia, della cosmologia e della filosofia nella cultura europea, progressi che hanno permesso l’espansione della prima era moderna.
Quella proposta da Schulz non è solo una storia globale di viaggi e scoperte ma anche un grande affresco storico dell’antichità.

 

Raimund Schulz è nato a Hildesheim nel 1962, insegna Storia antica all’Università di Bielefeld. Il suo lavoro si concentra su navigazione, guerra, potere e diritto nell’antichità.